Come raddoppiare lo spazio disponibile su OneDrive (tramite il backup automatico delle foto)

Con la crescente mole di dati che vengono creati ogni giorno, i servizi di cloud storage risultano comodissimi.

Il servizio fornito da Microsoft si chiama OneDrive: lanciato all’inizio di quest’anno, l’azienda americana mette a disposizione dei propri utenti 15 GB di spazio gratuito, da gestire attraverso il sito WEB o le applicazioni per le varie piattaforme.

Continua a leggere

Come cancellare un disco riscrivibile (CD/DVD/Blu-ray RW)

Al contrario di hard disk e pen drive USB, i comuni CD, DVD e Blu-ray non consentono la cancellazione dei dati memorizzati; e non possono quindi essere riutilizzati. In commercio, però, sono presenti anche dei supporti ottici riscrivibili: contrassegnati dalla dicitura +RW/-RW (dall’inglese ReWritable), questi dischi permettono la cancellazione di tutti i file contenuti all’interno, e quindi una seconda masterizzazione (per un massimo nominale di 1000 cancellazioni). Vediamo come effettuare tale procedura.

Continua a leggere

Come masterizzare un file ISO su CD/DVD/Blu-ray

Nonostante le pen drive USB stiano diventando sempre più comuni; alle volte è preferibile utilizzare un disco per l’installazione di programmi, videogiochi o sistemi operativi. Tali software, infatti, sono spesso distribuiti sotto forma di file ISO, ovvero un archivio che contiene la copia esatta dei file necessari all’installazione. Vediamo oggi come masterizzare un file ISO su CD, DVD o Blu-ray.

Continua a leggere

Come installare Windows da pen drive USB

A volte può capitare di non avere a disposizione dei supporti ottici su cui masterizzare i file d’installazione di un sistema operativo; o semplicemente non si ha a disposizione un lettore DVD (come su alcuni portatili). Ecco quindi una guida per installare Windows da pen drive USB o da una scheda di memoria.

Continua a leggere

Microsoft lancia OneDrive: ecco tutto quello che c’è da sapere

Nel 2007 Microsoft lanciò Windows Live Folder, il proprio servizio di cloud storage, in una beta riservata a poche persone. Negli anni il servizio si è evoluto, così come il nome, fino a diventare Microsoft SkyDrive. Ma, dopo una causa da parte dell’emittente satellitare Sky, l’azienda è stata costretta a cambiare il nome in OneDrive; aggiungendo alcune interessanti novità.

Continua a leggere