Come installare Windows da pen drive/chiavetta USB: guida a Rufus

Le pen drive USB hanno soppiantato abbastanza velocemente i comuni CD/DVD, ed i vantaggi sono indiscutibili. A differenza dei supporti ottici, infatti, le chiavette si possono riutilizzare più e più volte, sono più comode da trasportare e sono molto più resistenti.
Ed è possibile utilizzare una chiavetta per installare Windows? Certo che sì! Ecco come.

Questa guida si applica a: Windows 10 / 8.1 / 8 / 7

– Requisiti

  • Pen drive/chiavetta USB con capienza minima di 4 GB
  • File ISO da installare

– Controllare la tipologia di BIOS in uso

1) Aprire il menù Start, digitare “msinfo32” e premere il tasto “↵ Invio“.

2) Nella finestra “System Information” controllare l’elemento “Modalità BIOS“, il cui valore può essere “UEFI” o “Legacy“. Prendere nota di tale valore e chiudere la finestra.

– Copiare l’ISO di Windows su pen drive/chiavetta USB con Rufus

Rufus è un programma gratuito, disponibile anche in versione portatile (senza installazione), che consente di trasferire il file ISO di un sistema operativo (quindi anche Linux, GParted, Ultimate Boot CD, ecc.) su pen drive USB. E’ possibile scaricarlo dal seguente collegamento:

1) Collegare la pen drive USB al computer.

Nota: al termine di questa procedura tutti gli eventuali file presenti sulla chiavetta saranno cancellati.

2) Avviare Rufus, cliccare sul pulsante “” alla domanda del Controllo dell’account utente e sul pulsante “No” per la ricerca degli aggiornamenti del programma.

3) Una volta avviato, selezionare dal campo “Dispositivo/unità” la pen drive USB da utilizzare.

Cliccare sul pulsante “SELEZIONA” e selezionare l’ISO da trasferire sulla chiavetta.

Nel campo “Schema partizione” selezionare:

  • GPT” se si sta utilizzando un BIOS in modalità UEFI
  • MBR” se si sta utilizzando un BIOS in modalità Legacy

Non modificare le opzioni rimanenti.

Cliccare sul pulsante “AVVIA” per iniziare il trasferimento dei dati e cliccare sul pulsante “OK” per acconsentire alla formattazione della chiavetta. Attendere la fine dell’operazione.

4) Una volta terminato, cliccare sul pulsante “CHIUDI” per terminare Rufus.

Ora è possibile lasciare la pen drive USB collegata se occorre installare Windows sul PC in uso, o rimuoverla e riutilizzarla altrove.

Nota 1: nel caso di ISO a 32 bit, potrebbe essere necessario disabilitare l’opzione Secure Boot dal BIOS per effettuare il boot da pen drive USB.

Nota 2: nel caso di ISO di Windows 7 (32 bit e 64 bit), potrebbe essere necessario disabilitare l’opzione Secure Boot dal BIOS per effettuare il boot da pen drive USB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *