Come creare i collegamenti rapidi a spegni, riavvia, sospendi, blocca e disconnetti utente

Per gestire l’alimentazione di un PC esistono varie procedure: dal cercare nel menù Start l’opzione voluta al premere la combinazione di tasti ALT + F4 mentre si visualizza il desktop.

E se volessimo tali funzioni disponibili ovunque? Ecco come creare i collegamenti ad arresta, riavvia, sospendi, blocca PC e disconnetti utente.

Questa guida si applica a: Windows 10 / 8.1 / 8 / 7 / Vista

1) Visualizzando il desktop, cliccare con il tasto destro in un punto vuoto, cliccare su “Nuovo” e poi su “Collegamento“.

2) Nella finestra “Crea collegamento” inserire uno dei seguenti comandi nel campo “Immettere il percorso per il collegamento”, a seconda del funzionamento richiesto:

  • Arresta: %windir%\system32\shutdown.exe -s -t 00
  • Riavvia: %windir%\system32\shutdown.exe -r -t 00
  • Iberna/Sospendi: %windir%\System32\rundll32.exe powrprof.dll, SetSuspendState
  • Blocca il PC: %windir%\system32\rundll32.exe user32.dll, LockWorkStation
  • Disconnetti utente: %windir%\system32\shutdown.exe -l

E cliccare sul pulsante “Avanti“. Inserire un nome per il collegamento e cliccare sul pulsante “Fine“.

E’ possibile scaricare i collegamenti già pronti cliccando sul pulsante seguente:

Nota: una volta eseguito il collegamento, non sarà possibile fermare la procedura di arresto/riavvio/sospensione/blocco/disconnessione. Prestare attenzione ai click accidentali!

Una volta terminata la creazione o il download del collegamento, è possibile modificare l’icona per renderlo più riconoscibile:

1) Cliccare con il tasto destro sul collegamento e poi su “Proprietà“.

2) Nella scheda “Collegamento”, cliccare sul pulsante “Cambia icona…“.

Nel caso dei comandi Arresta, Riavvia e Disconnetti apparirà l’avviso che shutdown.exe non contiene icone. Chiudere il messaggio con un clic sul pulsante “OK“.

Ora è possibile scegliere un’icona tra quelle disponibili nel file shell32.dll.

Qualora le icone presenti non siano di vostro gradimento, è possibile sceglierne altre con un clic sul pulsante “Sfoglia…“: altre icone sono presenti nel file %windir%\system32\imageres.dll.

Una volta terminata la scelta dell’icona, cliccare sui pulsanti “OK“, “Applica” e “OK“.

Ora è possibile aggiungere il collegamento al menù Start o alla barra delle applicazioni:

1) Cliccare con il tasto destro sul collegamento e cliccare su “Aggiungi a Start” e/o “Aggiungi alla barra delle applicazioni“.

Questo è il risultato finale sul menù Start di Windows 10:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *