Come modificare homepage e motore di ricerca in Internet Explorer

Internet Explorer è il browser più conosciuto al mondo, grazie anche alla sua integrazione in Windows sin dal 1995. Se avete appena acquistato un nuovo computer, o l’installazione di qualche programma pubblicitario ha modificato le impostazioni del programma, ecco una guida per reimpostarli manualmente.

Questa guida si applica a: Internet Explorer 11 / 10 / 9

– Modificare l’homepage

1) Avviare il browser Internet Explorer.

2) Cliccare sul pulsante Strumenti (l’icona a forma di rotella) e poi sulla voce “Opzioni Internet”.

ie_homepage_1

3) Si aprirà una finestra: nel campo della sezione “Pagina iniziale” cancellare il testo presente e digitare l’indirizzo della pagina desiderata. Qualora si volessero visualizzare più schede all’avvio del programma, basta andare a capo alla fine di ogni indirizzo.

ie_homepage_2

4) Una volta terminato, cliccare sui pulsanti “Applica” ed “OK”.

– Modificare il motore di ricerca

1) Se il programma è rimasto aperto dal passo precedente andare al punto 2, altrimenti avviarlo.

2) Cliccare sul pulsante Strumenti (l’icona a forma di rotella) e poi sulla voce “Gestione componenti aggiuntivi”.

ie_search_1

3) Si aprirà una finestra: nella barra laterale sinistra cliccare sulla voce “Provider di ricerca”, selezionare il servizio di ricerca preferito (in questo caso Google) e cliccare sul pulsante “Imposta come predefinito”.

ie_search_2

Per evitare future manomissioni del motore di ricerca, inserire un segno di spunta alla voce “Impedisci ai programmi di suggerire modifiche al provider di ricerca predefinito”.

Nota: di norma è presente solamente Bing come motore di ricerca, ma è possibile aggiungerne altri dalla pagina Internet Explorer Galleria.

4) Qualora si volesse rimuovere un servizio di ricerca indesiderato, selezionarlo e cliccare poi sul pulsante “Rimuovi”.

5) Una volta terminato, chiudere la finestra con un clic sul pulsante “Chiudi”.

 

In questo modo potrete tornare ad utilizzare Internet Explorer esattamente come prima. Attenzione però: eventuali programmi pubblicitari (ad esempio Ask, Iminent, Qone8, Conduit, ecc.) possono negare o ignorare eventuali modifiche effettuate dall’utente. Di questo problema (e della relativa situazione) ne parlerò in un futuro articolo.